Fabio News

 FabioNews

 Servizio personalizzato e partecipativo di informazione.

Questo servizio non puo' e non vuole fornire un'informazione completa ma piuttosto cercare di diffondere qualche notizia o punto di vista interessante che non passa nei grandi media !!
Menu navigazione
OPERAZIONI 

ISCRIVITI
al servizio

Modifica la tua iscrizione

MENU' ISCRITTI 

Accesso Archivio Personale

ACCESSO NOTIZIE 

Cerca in Archivio

Ultime Notizie

APPUNTAMENTI
Torino Vive

Schede Paesi

INFORMAZIONI 

Redazione
(chi siamo)

Il Progetto
(come funziona)

Fonti principali

Liste argomento


Novita' Fabionews

LINKS 

Siti amici


Siti consigliati

LISTE ARGOMENTO 
Informazione sull'Informazione
America Latina - IT
America Latina - ESP
Torino Vive
Ecologia - Ambiente
Basta Guerre
Il Sud ci dice
InfoLavoro
Politica Italiana
Open Source
Un Altro Mondo Possibile
Grandi Opere
Geopolitica del Caos
Chiese e Religioni
Collusi con la Mafia
Extra Comunitari
COMINCIO IO
Piezz' e Core
Tu vu' fa' l'AmeriKano
Spettacolare
Notizie al Femminile
Cooperando...
Legalize It
Il resto del mondo
Africa
Riso Amaro
comunicazioni Admin
Castellano hablantes
Bau, Miao, etc..
Comincio IO Web
L'Europa s'e' desta
Good news
InformaLocale
Il Bel Paese
Palestina
Scuola e educazione
Vacanze Intelligenti
Mio e Nostro - Economia
Salute!


FabioNews aderisce a Riconoscilaviolenza

Perchè passare a Linux

 

ARTICOLO SELEZIONATO
 
Notizie dal Controsservatorio Valsusa
Inserito da:FabioNews info@fabionews.info in data:2018-06-05 10:05:28

Grandi opere - informalocale

Dal controsservatorio valsusa...

Fabio

Notizie dal Controsservatorio Valsusa
http://controsservatoriovalsusa.org

Newsletter  del 04 Giugno 2018

 

In questa Newsletter:

 

Tracce NO TAV
Un nuovo presidio della memoria
Il 5 Maggio 2018 a Venaus è stato presentato il nuovo Centro di Documentazione Emilio Tornior, curato dal Controsservatorio Valsusa "Per raccogliere e conservare tracce lasciate negli anni dai No Tav nel loro viaggio controcorrente. Per conservare le voci di chi ha lasciato un segno, per ascoltare nuove voci e lasciare nuove tracce. Per cogliere il senso profondo di un cammino di ostinata resistenza in difesa del territorio, per offrire uno strumento di navigazione a chi è ancora in viaggio e non intende fermarsi"...  [vedi scheda di presentazione]
Ti invitiamo a esplorare l'archivio online nel nuovo sito Tracce NO TAV  e, se ti riconosci nelle finalità del progetto, ti invitiamo a sostenerlo: sia  economicamente che offrendo la tua disponibilità a collaborare se possiedi competenze specifiche 
(su traccenotav.it le info per sostenere il progetto e per i contatti).

 

Esposto alla Corte dei Conti
Un nuovo esposto per far luce su presunte irregolarità nelle vicende legate al TAV Torino-Lione è stato presentato da esponenti del Controsservatorio Valsusa supportati da docenti di diritto amministrativo e costituzionale dell’Università di Torino.
Questa volta la competenza è della Corte dei Conti chiamata a verificare la legittimità di una delibera del CIPE che autorizza ingenti erogazioni connesse alla realizzazione della tratta transfrontaliera della linea... [leggi tutto]

 

Le solite fake news
Nei giorni in cui uscivano le prime indiscrezioni sul programma di governo concordato tra M5S e Lega a proposito della Torino-Lione è stato un susegguirsi di allarmi lanciati e ripresi volentieri dai media.
Paolo Foietta, commissario di governo per la nuova linea ferroviaria, si era subito precipitato a dichiarare che l'eventuale recesso dagli accordi per costruire la Tav Torino-Lione "avrebbe effetti inediti e costi enormi di complessa quantificazione" e il solo "costo diretto complessivo da restituire a Ue e Francia risulterebbe senz'altro superiore a 2 miliardi" (ANSA, 18 Maggio 2018).
C'è un solo termine adatto a descrivere tutto ciò: una bufala. [leggi tutto]

 

Invito alla lettura
Ha visto la luce nei giorni scorsi il sito volerelaluna.it che consideriamo di grande interesse: il sito è la voce di un'associazione che ha tra i suoi fondatori numerose persone che avevano fondato il Controsservatorio Valsusa e si è presentata con queste parole: "Siamo quelli che vogliono la luna. Non siamo illusi o sognatori ma pensiamo che senza entusiasmo, senza pensare in grande, senza utopia non si esca dalla crisi etica, sociale, culturale e politica in cui ci ha precipitati il pensiero unico. In Italia e non solo. Dunque abbiamo deciso di provare a cambiare passo, tenendo insieme analisi teorica e impegno sociale. Per una politica punto a capo. Senza ambizioni o prospettive di carattere elettorale ma per contribuire, appunto, a rifondare la politica"

 

 Fabio News

Siti Nel circuito di BannerEtico:

Il materiale di questo sito e' pubblico e reperito da Internet.
Se copiate, citate la fonte e gli autori. Il servizio di informazione via mail e' realizzato con PHPList - Webmaster FabioNews